Gravina, distretto socio-sanitario 19, progetti a sostegno delle “nuove povertà”

Pubblicato il 28 Ottobre, 2020

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso rende noto che, nell’ambito delle attività del Distretto Socio Sanitario 19 di cui il Comune di Gravina è capofila, è stato pubblicato l’avviso relativo ai progetti di sostegno a favore delle “nuove povertà”. «Gli interventi sono rivolti a persone che a causa di eventi imprevisti hanno subito un significativo cambiamento nello stile di vita – ha spiegato il sindaco – eventi che determinano momentanea e importante difficoltà economica. Vengono proposti percorsi di accompagnamento e sostegno, implementati da Enti del terzo settore che fanno parte di una “long list” redatta in base alle manifestazioni d’interesse ricevute dall’Ufficio Piano».

«I progetti hanno la durata di sei mesi – ha spiegato l’assessore Valentina Cavallaro che ha la delega all’Ufficio Piano legge 328/2000 – e sono rivolti a determinate categorie, come padri e madri che a seguito di separazione si trovano in difficoltà economiche, ex detenuti in cerca di reinserimento socio-lavorativo, così come soggetti che vengono fuori da situazioni di dipendenza da droga e alcol o ludopatia o persone che hanno perso il lavoro».

«Ancora una volta – ha concluso il sindaco Giammusso – desidero sottolineare il lavoro svolto dall’Ufficio Piano e in particolare della dottoressa Giusy Scalia e Marina Carrubba, che mettono le loro competenze al servizio di tutto il Distretto Socio Sanitario 19».

Qui l’avviso → (http://bit.ly/avviso_nuove_povertà)

Qui l’istanza → (http://bit.ly/istanza_utenti)

Qui avviso long list → (http://bit.ly/long_list)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.