Covid-19, bollettino del 15 novembre in Sicilia: calano i casi ma aumentano le vittime. A Catania, record di positivi +482

Pubblicato il 15 Novembre, 2020

Calano oggi i contagi anche in Sicilia, ma si deve precisare che come ogni fine settimana, il numero dei tamponi processato è più basso. Secondo il bollettino del Ministero della Salute, nelle ultime 24 ore, si sono registrati, 1.422 nuovi contagi a fronte di 7.416 tamponi (ieri erano stati oltre 9.000). 36 le persone che sono decedute, ieri erano state 23.

27.114 persone restano in isolamento domiciliare, 1.476 pazienti sono ricoverati in ospedale (ieri erano 1.462), di cui 217 in Terapia intensiva (+2 rispetto a ieri). I guariti sono stati 385.

La distribuzione per province: Oggi è Catania la città che fa registrare il maggior incremento, +482, 452 a Palermo, 211 a Messina, 103 a Ragusa, 60 a Caltanissetta, 57 a Siracusa, 24 ad Agrigento, 18 a Trapani e 15 a Enna.

La situazione in Italia

Nel nostro Paese sono 33.979 i nuovi positivi al coronavirus diagnosticati nelle ultime 24, secondo i dati del Ministero della Salute (ieri erano stati 37.255). Le vittime sono state 546. 

I ricoveri nelle terapie intensive fanno registrare un +116 nelle ultime 24 ore. Il totale delle persone in rianimazione è ora di 3.422. I ricoveri, complessivamente, sono aumentati di 649 unità, portando il totale a 32.047. 

Sono stati effettuati 195.275 tamponi nelle ultime 24 ore, oltre 30 mila meno di ieri.