Controlli anticovid, sanzioni e chiusure per alcuni negozi ai “Portali”, “Le Zagare” e “Centro Sicilia”

Nell’ambito dei controlli amministrativi disposti ai fini dell’attuazione delle misure contenute nel Decreto Legge 33/2020, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, personale dipendente della Squadra Amministrativa della Questura di Catania, nella giornata del 7 dicembre 2020 ha proceduto al controllo di alcuni esercizi commerciali all’interno dei parco commerciale “Centro Sicilia”, “I Portali” e “Le Zagare”.

Tali esercizi, all’atto del controllo risultavano regolarmente aperti e operanti contravvenendo al DPCM del 03.12.2020 che prescrive: “…nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all’interno dei mercati e dei centri commerciali, gallerie commerciali, parchi commerciali ed altre strutture ad essi assimilabili, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole”.

Considerato che i suddetti esercizi avevano violato il DPCM in questione, poiché non rientravano tra gli esercizi che potevano restare regolarmente aperti nelle giornate prefestive e festive, venivano contravvenzionati ai sensi dell’art. 1 comma 10 lettera ff con la sanzione amministrativa di euro 400,00 e con la sanzione accessoria della chiusura dell’attività, così come previsto dall’art. 2 comma 2 d.l. n.3/2020.