L’Etna si risveglia, attività stromboliana dal cratere di sud est. Cenere su Gravina

La colata lavica visibile anche dalla Calabria

Dalla tarda serata di ieri, sul vulcano è cominciata una nuova eruzione dal cratere di Sud Est. La colata lavica, fra boati e tremori, che è iniziata durante la notte è stata visibile anche dalla Calabria. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, rende noto, nell’ultimo aggiornamento delle 05.27, che “l’attività esplosiva al cratere di Sud Est è stata d’intensità variabile ed al momento appare nuovamente in decremento. La fase parossistica ha provocato un notevole emissione di cenere sottile che è caduta, come “pioggia”, anche su Catania. Il fenomeno al momento non compromette l’operatività dell’aeroporto Vincenzo Bellini.