Consiglio comunale, approvata mozione sul conflitto Nagorno-Karabakh, primo firmatario il Presidente Claudio Nicolosi: i ringraziamenti dell’Ambasciata dell’Azerbaigian

Il Consiglio Comunale, durante la seduta del 1° dicembre ha approvato una mozione con la quale si faceva appello alle Autorità italiane per richiedere l’applicazione delle risoluzioni del Consiglio di Sicurezza Onu sul conflitto del Nagorno-Karabakh tra l’Armenia e l’Azerbaigian. Il primo firmatario del documento è stato il presidente del Consiglio comunale Claudio Nicolosi: «Si tratta di una mozione dal valore simbolico che rappresenta una testimonianza di solidarietà verso la popolazione dell’Azerbaigian sconvolta dalla guerra – ha commentato Nicolosi – fortunatamente in ambito internazionale era stato già deciso il cessate il fuoco ma noi come comunità abbiamo voluto in ogni caso affermare la nostra contrarietà al conflitto armato con un documento istituzionale, così come hanno fatto altre realtà locali. Ringrazio tutti i consiglieri comunali che hanno sottoscritto e votato la mozione, così come desidero ringraziare il sindaco Massimiliano Giammusso e tutta la Giunta per la sensibilità mostrata. Un ringraziamento a tutto il civico consesso che è arrivato anche dall’Ambasciata dell’Azerbaigian a Roma attraverso il loro canale social».