Covid, bollettino del 22 dicembre in Sicilia: calano i ricoveri. Dal 27 anche nell’Isola si inizia a vaccinare

“Con il governo nazionale si è lavorato molto in queste giornate perchè la vaccinazione potesse partire entro la fine dell’anno. Quella del 27 dicembre è una giornata simbolica non solo per l’Italia, ma per tutta l’Europa. Saranno alcune centinaia le prime dosi che arriveranno. Novemila in tutta Italia, poco più 500 per la nostra regione e quindi ci sarà la possibilità di dare l’avvio a un anno che sarà quello delle vaccinazioni che è molto atteso dai cittadini che hanno un desiderio di ritorno alla normalità”. Lo ha detto, rispondendo ai cronisti a margine della presentazione dell’iniziativa “Sicilia per l’Italia” a palazzo Orleans di Palermo, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, commentando l’avvio del piano nazionale di vaccinazione contro il coronavirus.

Secondo il Bollettino del Ministero della Salute, sono 894 i nuovi casi di covid diagnosticati in Sicilia, nelle ultime 24 ore. Ci sono da registrare ancora 22 persone decedute. Calano i ricoveri in ospedale (1.235, ieri erano 32 in più) e in terapia intensiva (176, ieri erano 5 in più). I test effettuati sono stati 8.689 e il rapporto tra nuovi positivi sui tamponi è del 10,2%.

1283 i guariti. 32.257 persone restano in isolamento domiciliare.

La distribuzione per province. 285 nuovi casi a Catania, Messina 199, Palermo 150, Siracusa 72, Caltanissetta 48, Trapani 42, Enna 41, Agrigento 36 e Ragusa 21.


La situazione in Italia. Nel nostro Paese, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 13.318 nuovi casi di coronavirus. Ancora alto il numero delle persone decedute: 628.