Sviluppo economico, Dante Ingaglio nominato esperto del sindaco: l’imprenditore ha accettato l’incarico a titolo gratuito

«Il nostro obiettivo è quello di implementare nel nostro territorio azioni finalizzate a fornire un quadro di facilitazione della “ricomposizione” del tessuto economico-sociale a seguito danni rilevanti causati dalla pandemia. Per questo la nostra Amministrazione ha deciso avvalersi di esperti, in vista e a supporto delle strategie nazionali di ripartenza, che possano consentirci di coordinare al meglio le azioni a sostegno e a supporto della ripresa delle attività economiche, imprenditoriali, commerciali già presenti sul territorio. Con queste parole il sindaco Massimiliano Giammusso commenta la nomina del dottor Dante Ingaglio a Esperto del sindaco in materia di “Sviluppo economico”. «Ringrazio Dante Ingaglio per essersi messo a disposizione dell’amministrazione comunale e dei cittadini di Gravina a titolo gratuito e senza alcun onere per il Comune», ha dichiarato ancora il primo cittadino.

«Ringrazio il sindaco Giammusso per la fiducia accordatami – ha dichiarato Ingaglio – inizierò da subito a lavorare perseguendo gli obiettivi definiti dall’amministrazione. È necessario individuare e sfruttare eventuali ulteriori opportunità di crescita delle attività piccolo-imprenditoriali, commerciali e artigianali del territorio, che costituiscono un presidio fondamentale per l’erogazione di servizi di prossimità e assicurano la sopravvivenza di posti di lavoro. Così come è necessario pianificare interventi produttivi a sostegno della libera iniziativa economica e d’impresa».

Dante Ingaglio è un imprenditore attivo anche nel nostro territorio comunale dal 1995 fino ad oggi con società di gestione di impianti di distribuzione carburanti, somministrazione alimenti, e con società di gestione di locali pubblici e organizzazione eventi. È stato inoltre vicepresidente provinciale della associazione rappresentativa della categoria Figisc Conf Commercio. Significativa anche la sua partecipazione alla vita amministrativa del Comune di Gravina di Catania: è stato eletto 3 volte consigliere comunale ed ha ricoperto per due volte l’incarico di assessore comunale con le deleghe ai Tributi, Bilancio e Annona, Pubblicità, Politiche del lavoro, promozione dell’occupazione.