Gravina, acconto Tari 2021, bollettini in distribuzione

Il ritardo nella spedizione è dovuto al necessario allineamento dei dati con la Simeto Ambiente. Anche se il pagamento avverrà dopo la scadenza indicata non verrà addebitata alcuna sanzione

Il sindaco Massimiliano Giammusso e l’assessore con delega ai Tributi Franco Marcantonio informano la cittadinanza che sono distribuzione, in questi giorni, i bollettini della Tari, acconto 2021, con scadenza 31 luglio. “Informiamo gli utenti che il recapito dei bollettini ha subito qualche ritardo causato da un necessario allineamento dei dati tra i nostri uffici comunali e la Simeto Ambiente – ha spiegato il primo cittadino – pertanto anche se il pagamento avverrà dopo la scadenza indicata non verrà addebitata alcuna sanzione. Vorrei ancora una volta sottolineare che per il quarto anno di fila, nonostante l’aumento dei costi del servizio nella misura del 17%, l’importo della tariffa rimane uguale”.

Gli ha fatto eco l’assessore Marcantonio: “Ci scusiamo per il disagio e colgo l’occasione per informare la cittadinanza che l’Ufficio Tributi, nell’ambito di una riorganizzazione attuata da questa amministrazione, da via Malerba è stato trasferito in viale Marconi 6, all’interno della Casa comunale. Ringrazio la responsabile del 3° Servizio, dottoressa Salvina Gambera per lavoro svolto in questa fase di transizione”. E ancora il sindaco Giammusso: “Ringrazio il dottor Ottavio Ecora, funzionario della Simeto Ambiente, il dottor Raimondo Santonocito e la dottoressa Angelita Menza, responsabili rispettivamente del 7° e del 9° Servizio, che hanno contribuito, per la parte di loro competenza, alla determinazione della tariffa”.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento è possibile contattare il 3° Servizio ai recapiti indicati sul sito istituzionale del Comune. Di seguito gli orari di ricevimento del 3° Servizio: Martedì, 8.30 – 12.30 / 14.30 – 16.30; Giovedì, 8.30 – 12.30.