Gravina, a luglio differenziata al 69%. In distribuzione i bollettini della Tari

«Nel mese di luglio i dati della raccolta differenziata registrano una percentuale del 69,07%, confermando ancora una volta l’indirizzo voluto da quest’amministrazione, che ha di fatto triplicato la percentuale di rifiuto conferito correttamente». Il sindaco Massimiliano Giammusso, con una nota, commenta i dati mensili forniti dalla Srr Catania metropolitana. «Il nostro impegno è quello di potenziare ancora i controlli e contrastare con ogni mezzo l’inciviltà di alcuni che ancora si ostinano a non conferire correttamente, o peggio, di rendersi responsabili di abbandono di rifiuti. È un lavoro a cui la nostra amministrazione dedica molte energie e che coinvolge le deleghe assessoriali della Tutela Ambientale e dell’Igiene Urbana, rispettivamente tenute dagli assessori Salvo Santonocito e Enzo Santoro, così come la nostra Polizia Municipale», spiega ancora il primo cittadino.

«A questo proposito, colgo ancora l’occasione per ricordare che sono in distribuzione i bollettini per la Tari 2021 chiarendo che si tratta dell’intera somma dovuta per il servizio per l’anno in corso. Vorrei ancora una volta sottolineare che per il quarto anno di fila, nonostante l’aumento generalizzato delle tariffe di acqua, luce, gas e dei costi del servizio di gestione dei rifiuti nella misura del 17%, l’importo della tariffa a Gravina di Catania resta uguale. Desidero ancora una volta ringraziare tutto il 3° Servizio e la responsabile dottoressa Salvina Gambera per il lavoro svolto con competenza e professionalità».