Gravina, il Comune ha assunto due vigili urbani, un tecnico e un amministrativo

Sono 4 i nuovi assunti che dal 1° settembre sono entrati a far parte dell’organico del Comune di Gravina di Catania: nello specifico si tratta di due unità assegnate alla Polizia Municipale, un tecnico che andrà in forza all’Ufficio Lavori Pubblici e un istruttore amministrativo assegnato ai servizi demografici. A darne comunicazione sono stati il sindaco Massimiliano Giammusso e l’assessore con delega al Personale Salvo Santonocito. «I Comuni da qualche anno soffrono, in linea generale, di una carenza d’organico che in alcuni casi è diventata cronica – ha spiegato il sindaco Giammusso – Tutto questo a causa dei continui tagli imposti dal governo centrale e dei limiti relativi agli adempimenti di Bilancio. In questo contesto la nostra Amministrazione ha compiuto passi importanti per razionalizzare la gestione delle attività amministrative, realizzati anche introducendo e implementando le tecnologie informatiche nelle diverse procedure. Il nostro Comune ha dimostrato, inoltre, di avere la capacità di procedere a nuove assunzioni che però restano in misura decisamente inferiore rispetto ai pensionamenti avvenuti».

Sul punto è intervenuto anche l’assessore Santonocito: «Dall’insediamento della Giunta Giammusso sono state assunte 29 unità di personale. Assunzioni avvenute tramite le procedure di mobilità e sfruttando le graduatorie di concorsi già svolti da altri Enti. Tutto ciò è un indice di buona amministrazione e delle buone pratiche attuate dai nostri uffici, per questo voglio sottolineare il lavoro svolto dal 10° Servizio con il prezioso indirizzo del nostro segretario generale, dottoressa Stefania Finocchiaro».