Continua la zona arancione, il sindaco Giammusso sospende attività scolastiche in presenza da lunedì 10 a mercoledì 12

L’attuale andamento dei contagi da Covid a Gravina, che non sembra volersi arrestare, ha indotto il sindaco Massimiliano Giammusso a sospendere le attività didattiche in presenza nelle scuole del territorio comunale da questo lunedì al prossimo mercoledì.

L’annuncio è giunto attraverso un post sulla sua pagina Facebook, nel quale ha affermato: “Ho deciso di predisporre ordinanza di sospensione delle attività didattiche in presenza e di attivazione della didattica a distanza negli istituti scolastici gravinesi di ogni ordine e grado per il perdurare della zona arancione nel nostro Comune, ovvero da lunedì 10 gennaio a mercoledì 12 gennaio compreso. Si tratta di una ordinanza che rispetta quanto disposto dalla Regione Siciliana in tema di sospensione delle attività didattiche per l’emergenza Covid 19. Oggi pomeriggio parteciperò comunque al Consiglio Regionale ANCI dove valuteremo con i colleghi sindaci eventuali ulteriori provvedimenti da intraprendere. Grazie ai dirigenti scolastici, all’assessore all’istruzione Elvira Tarantini e al responsabile della Protezione Civile comunale Ing. Marco Scalirò per la collaborazione nell’adozione della misura, e al consigliere Tommaso Maltese che si era fatto in questi giorni portavoce delle richieste di alcune famiglie in tal senso”.