Avviata fase di concertazione Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il clima, Giammusso: “Strumento di pianificazione complessivo”

Pubblicato il 9 Aprile, 2022

Con la delibera di Giunta approvata nella giornata di ieri (15 marzo 2022), l’amministrazione Giammusso avvia la fase di concertazione delle “Azioni” individuate nel “Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima” (PAESC). Il Comune di Gravina di Catania ha dato quindi seguito all’adesione al “Patto dei Sindaci” (avvenuta con deliberazione del Consiglio comunale a gennaio del 2019), impegnandosi su base volontaria, a predisporre un Piano di Azione vincolante con l’obiettivo di ridurre minimo del 40% le proprie emissioni di gas serra attraverso politiche e misure locali che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile. L’obiettivo è anche migliorare l’efficienza energetica e attuare programmi ad hoc sul risparmio energetico e l’uso razionale dell’energia.

“La nostra amministrazione si è dotata del piano di azione per l’energia sostenibile per programmare le azioni da intraprendere in maniera organica e dettagliata – ha spiegato il sindaco Massimiliano Giammusso – e rappresenta lo strumento di pianificazione complessivo finalizzato alla riduzione delle emissioni di Co2 e al miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici. La nostra amministrazione ha già implementato azioni concrete in tal senso, potenziando il trasporto pubblico, considerando che la maggior quantità di emissioni di gas serra nel nostro Comune proviene dall’utilizzo delle automobili. Siamo intervenuti per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici, dando priorità alle scuole, installando infissi a taglio termico ed eseguendo lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria per garantire l’impermeabilizzazione. Nel Piano d’azione sono descritte anche tutte le opere finalizzate alla mitigazione del rischio legato al deflusso delle acque meteoriche, fenomeno che ha un impatto elevato su tutto il territorio etneo. Anche in questa occasione desidero sottolineare il fondamentale lavoro svolto dall’assessorato guidato dal vicesindaco Rosario Condorelli e in particolare dell’8° Servizio”.

Con l’approvazione della proposta è stata avviata la fase di concertazione mediante la pubblicazione delle “Azioni” individuate nella Proposta di Piano di Azione per l’Energia Sostenibile ed il Clima sul sito www.paescitalia.it, per un periodo non inferiore a dieci giorni. Su tale sito web, previa registrazione, le azioni di mitigazione energetica e di adattamento climatico proposte dal Comune, potranno essere votate (e anche commentate) tramite un format prestabilito. Inoltre, sul sito www.paescitalia.it  i cittadini potranno proporre nuove azioni tramite apposita finestra.