Gravina, ombre sul focolaio Covid in Chiesa Madre: dichiarazioni discordanti da Padre Testaì, dall’amministrazione silenzio

Non si placano le polemiche sulla mancata tempestività delle comunicazioni riguardo al focolaio Covid scoppiato all’interno della Chiesa Madre di Gravina. E non fa che accrescere la tensione fra i cittadini – preoccupatissimi per la propria incolumità – la dichiarazione pubblica sul profilo facebook postata da Padre Antonino Testaì di ieri sera, palesemente incongruente con le dichiarazioni rilasciate dallo stesso parroco a DayGravina, in contrasto con quelle concesse ad un altro sito di informazione catanese. Se a questo, si aggiungono le discordanze con i commenti, scritti da padre Testaì, sui social, le ombre si allungano.

Leggi tutto